Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio. Continuando la navigazione si accettano i termini di utilizzo. Infomazioni.    Chiudi X

 

Newsletter

- Iscriviti alla newsletter

- Archivio newsletters


Accedi a myCAFPatronato acli

5x1000 acli

News "Difesa del Popolo"

Chiesa

Lutto nella chiesa padovana per la scomparsa di don Livio Destro

Nato a Tombelle (Vigonovo) il 19 gennaio 1957, don Livio era stato ordinato sacerdote il 6 giugno 1982.
Subito dopo l’ordinazione viene destinato come vicario parrocchiale a Santa Tecla di Este; successivamente sarà cooperatore festivo a Villatora (1988), Carpanedo (1992), Busa di Vigonza (2002), Limena e Curtarolo (2005).

Numerosi gli incarichi ricoperti a livello diocesano prima di diventare arciprete di Thiene.

Nel luglio 1988 è nominato assistente diocesano del MLAC, Movimento lavoratori dell’Azione cattolica e vice delegato per la Pastorale Sociale e del Lavoro.
Della Pastorale Sociale e del lavoro diventa delegato diocesano nel 1995; incarico che manterrà fino al 2006 quando verrà nominato arciprete di Thiene.
In questi anni assume anche la responsabilità del Centro di ricerche e formazione Giuseppe Toniolo di Padova (dal 1995), è nominato consulente ecclesiastico dell’UCID, Unione cristiana imprenditori dirigenti (1998); delegato della Diocesi di Padova per i rapporti di solidarietà con la Diocesi di Lungro (1998); consigliere ecclesiastico provinciale della Coldiretti (2000); membro dei Consigli di amministrazione del MAD (Movimento apostolico diocesano) e della Fondazione Lanza (2004).

Il 6 luglio 2006 il vescovo Antonio Mattiazzo lo nomina arciprete di Thiene (Vi).
Dal 2006 al 2013 è stato anche vicario foraneo del Vicariato di Thiene; dal 2014 era membro del Collegio dei Consultori della Diocesi di Padova e del Consiglio presbiterale.

Le esequie, presiedute dal vescovo Claudio, saranno celebrate sabato 26 agosto alle ore 10 nella chiesa arcipretale di Thiene; nel pomeriggio alle ore 15.30 a Tombelle ci sarà una celebrazione di suffragio. La salma verrà tumulata nel cimitero di Tombelle, suo paese natale.

Il lutto della Coldiretti

Coldiretti Padova accoglie con sorpresa e dolore la notizia della scomparsa di don Livio Destro, per anni consigliere ecclesiastico della federazione provinciale padovana.
Dal 2000 e fino alla sua nomina ad arciprete di Thiene don Livio Destro ha seguito l'attività sociale di Coldiretti Padova tenendo una rubrica fissa sulla rivista dell'organizzazione "L'Amico del Coltivatore" e partecipando ai momenti culminanti come la Giornata provinciale del Ringraziamento, la Festa del pensionato, oltre che a particolari occasioni di approfondimento e riflessione sui temi etici che accompagnano l'azione di Coldiretti.
«Nei suoi interventi don Livio Destro era sempre attento alla dignità e ai valori del lavoro nei campi - ricorda il presidente di Coldiretti Padova Federico Miotto - per la nostra organizzazione è stato una guida spirituale preziosa e un caro amico che ci ha accompagnato per un lungo tragitto, arricchendo con il suo prezioso contributo diversi momenti importanti della nostra azione sindacale e sociale. Con le sue parole e la sua presenza condiviso e dato vigore ai nostri valori, ha incoraggiato la nostra volontà di essere forza sociale vicina alle necessità degli agricoltori e delle famiglie. In queste ore di dolore tutta Coldiretti Padova, dai dirigenti ai collaboratori, si unisce al cordoglio e alla preghiera tenendo vivo il ricordo di questo sacerdote così attento al mondo del lavoro e alla nostra agricoltura».

Le nuove nomine dei presbiteri diocesani

Ecco le ultime nomine disposte dal vescovo Claudio

Don Giulio Dalle Carbonare è nominato amministratore parrocchiale di Borgo San Marco di Montagnana.

Don Jean de Dieu Harelimana – finora vicario parrocchiale di S. Tommaso di Albignasego – è nominato vicario parrocchiale di Camponogara e Campoverardo.

Don Paolo Zaramella – responsabile del Sinodo dei Giovani – è nominato anche assistente del Movimento studenti di Azione Cattolica.

Tante belle occasioni per “fare comunità” alla festa di Montà per san Bartolomeo

Durante la novena alle preghiere di affidamento a san Bartolomeo e alle benedizioni con la reliquia del santo si affiancano momenti in ricordo dei defunti, degli ammalati e degli anziani impossibilitati a muoversi.
Mercoledì 23 alle 19 da Montà partirà l’ottava edizione della “Corsa Carbonara”, più o meno una mezza maratona (22 chilometri) in notturna tra le vie di Padova a cui possono iscriversi sportivi e podisti.

«Giovedì 24, ricorrenza di san Bartolomeo Natanaele – spiegano don Massimo De Franceschi e don Fabio Bertin, rispettivamente parroco e vicario parrocchiale di Montà – abbiamo invitato a partecipare all’eucaristia delle 18.30 i preti che hanno prestato servizio nella nostra comunità e quelli delle parrocchie vicine, del vicariato, come segno di amicizia e fraternità tra le diverse comunità. Dopo la messa andremo in processione con la statua del santo per le strade del quartiere che, per l’occasione, avranno dei fiocchi rossi appesi fuori dalle case in ricordo del martirio di san Bartolomeo».

Dopo la processione è previsto l’inizio della festa che per sei sere (una in più rispetto agli altri anni) propone lo stand gastronomico con piatti tradizionali e rinnovate pietanze; uno spazio gestito dai ragazzi in piazza con musica dal vivo e panini; attività e giochi per bambini; ballo liscio e non nel piazzale del patronato; mostre nei locali del patronato; il mercatino dell’usato che con tanto buon gusto dispone cose antiche e nuove e il bar del patronato.
Tra gli spettacoli in programma si segnala quello di Marco e Pippo: l’unico duo che è un trio.

«Domenica 28 – proseguono don Massimo e don Fabio – celebreremo la messa delle 10.30 sotto il tendone dello stand gastronomico, per poi fermarci a mangiare tutti insieme. Ogni famiglia potrà portare qualcosa da casa e condividerlo. Una proposta nuova che speriamo sia vissuta con semplicità e desiderio di crescere nell’amicizia».

Quest’anno, dopo tanti anni di servizio nel coordinamento dei vari settori della sagra, il volontario Bepi Valentini ha preferito passare il testimone e così il coordinamento è stato affidato a un piccolo gruppo di persone. «Questa è una nuova sfida, ma pensiamo che una comunità cristiana possa camminare e crescere anche grazie a questi servizi».

Cibo, ballo e buona musica a sostegno delle attività parrocchiali di Terradura

La sagra, un tempo, si teneva la prima domenica di ottobre, in occasione quindi della festa della Madonna del Rosario, patrona della comunità e della quale ha mantenuto il titolo.
«A quel tempo a inizio ottobre – spiega Simone Pegge, coordinatore del gruppo di volontari che collaborano per l’organizzazione e la buona riuscita della festa – a differenza di oggi erano già iniziati i primi freddi con le frequenti nebbie e le giornate corte; anche le scuole, che cominciavano proprio il primo di ottobre, poco invogliavano la gente a rimanere all’aperto. Fu così che una quarantina di anni fa l’allora parroco, don Sante Borgato, assieme al gruppo degli organizzatori, decise lo spostamento all’ultima domenica di agosto; in seguito venne aggiunta anche la penultima domenica».

Oggi sono un centinaio i volontari impegnati, a turno, quasi tutte le sere, per servire e allietare il numeroso pubblico che vi partecipa.
La tradizione di svolgere la sagra in agosto è continuata anche con l’arrivo di don Giuseppe Cherubin, da 28 anni parroco della comunità: tre decenni che hanno visto una radicale trasformazione urbanistica che, grazie alla favorevole posizione geografica, ha portato la popolazione a quasi tremila unità.

La lungimiranza di alcuni parrocchiani, proprio trent’anni fa, ha fatto sì che fosse acquisito il terreno che divideva la chiesa dalla scuola dell’infanzia, opera di cui la parrocchia va fiera, e che fosse realizzata la piazza intitolata a don Luigi Bonomo, parroco negli anni Cinquanta. È in questa piazzetta che vengono oggi ubicate tutte le strutture della festa.

La festa di Terradura, visto che cade in agosto, prevede un programma soprattutto ludico: la parte spirituale è riservata alle celebrazioni in onore della Madonna del Rosario nella data della festa, in ottobre
Così chi, nelle serate da giovedì 17 a lunedì 28 agosto, visiterà Terradura, oltre al sorriso e alla simpatia dei parrocchiani troverà soprattutto due cose: buon cibo e buona musica. Lo stand gastronomico, con il variegato menù di piatti locali, ha come specialità il galletto alla brace, servito intero con le patatine fritte.

Inoltre, la triste occasione del terremoto che ha colpito la zona di Ferrara e Modena ha fatto stringere alla comunità una particolare amicizia con il piccolo paese di Casumaro, dove ogni anno si tiene un’importante fiera della lumaca. Questo, da qualche anno, ha permesso di inserire nel menù, con la presenza dei loro cuochi, una serata con piatti a base di lumache: quest’anno è in programma venerdì 25 agosto.

Quanto alla musica e al ballo, il divertimento è assicurato dalla presenza sul palco di orchestre di fama consolidata: la pista in acciaio richiama gli appassionati del liscio, e non solo. Non mancano la pesca di beneficenza e la lotteria, che verrà estratta nel corso dell’ultima serata.

Ogni giorno è inoltre presente uno stand della Caritas che gestisce anche un angolo ben attrezzato di giochi per i bimbi.
«Per la nostra piccola comunità – conclude Pegge – la sagra annuale è anche un modo per raccogliere fondi a sostegno delle opere parrocchiali e della scuola materna. Siamo fieri, con il nostro impegno, di avere contribuito all’ammodernamento della vecchia canonica ricavando un centro parrocchiale che, prossimamente, verrà inaugurato dal vescovo Claudio Cipolla, nonché di avere sempre sostenuto la nostra scuola materna».

Torna la Madonna della Cintura, la festa dei diciottenni di Camin

Ne è convinto il parroco, don Ezio Sinigaglia.
«Una sagra –spiega –non può non essere “bella”. È il pensiero che mi è venuto quest’anno, riflettendo di bellezza ai campi scuola. Bella per le iniziative, i suoni, i colori, l’organizzazione, e perché il Signore offre l’occasione di scoprire tanta bellezza in me e in chi mi circonda. È bello volersi bene e condividere la gioia di essere insieme».

Vale la pena ricordare perché a Camin si onori la Madonna della Cintura, questa parte quasi insignificante della veste di Maria.
«Da sempre le persone semplici hanno privilegiato elementi di scarso interesse a oggetto della loro attenzione religiosa – continua don Sinigaglia – trovando il modo di esprimere quanto di più grande sentivano proprio nel dettaglio più trascurabile».

«Una tradizione riconduce la nascita dell’interesse per la cintura a santa Monica, madre di sant’Agostino. Si narra che una volta rimasta vedova, volendo seguire in tutto e anche nel vestire la Vergine, la pregò di mostrarle come essa vestisse nei giorni della sua vedovanza. Maria apparve coperta da un’ampia veste di fattura estremamente dozzinale che le conferiva un aspetto dimesso e penitenziale. Ai fianchi era stretta da una rozza cintura di pelle, che si slacciò e porse a Monica raccomandandole di portarla sempre e di proporre la stessa pratica ai fedeli desiderosi di porsi sotto il suo patrocinio. Così fece il figlio Agostino che trasmise poi la tradizione all’ordine agostiniano».

Fin dall’origine la sagra di Camin era occasione per fare festa alla classe dei maggiorenni, un tempo i ragazzi che compivano 21 anni, oggi i diciottenni.
Ed era una pratica molto sentita, non si poteva mancare e c’era persino chi chiedeva e otteneva, a seguito di lettera del parroco, una licenza militare per tornare in paese a prendervi parte. Oggi la tradizione è forse meno sentita ma è presente, e ha particolare valore in quest’anno dedicato al Sinodo dei giovani.
A presentarsi alla comunità sono quelli della classe ’99, che saranno protagonisti della solenne celebrazione della domenica, alle 11.30, e della processione che alle 17.30 attraverserà le vie di Camin; a loro e ai genitori spetta il compito di portare la seicentesca statua della Madonna della cintura.
Sempre a loro sono dedicati alcuni momenti di preparazione prima della sagra, e saranno impegnati come volontari in vari servizi necessari ai festeggiamenti.

Anche quest’anno la sagra viene ospitata nei locali del rinnovato centro parrocchiale, inaugurato l’anno scorso e che ha già dato prova di essere diventato quel luogo di incontro che si voleva che fosse.
«Sono tante le occasioni – rivela il parroco – in cui i diversi ambienti vengono adoperati: corsi, incontri, concerti, ginnastica, attività dei nostri gruppi, psicomotricità con i piccoli e genitori della scuola dell’infanzia, compleanni, cene; soprattutto, però, è un momento di ritrovo tranquillo per ragazzi e adulti. Questo è molto bello perché ci aiuta a essere più comunità».
Quanto verrà realizzato economicamente quest’anno nella sagra andrà a coprire parte della spesa sostenuta per i lavori.

Il programma

Venendo al programma della sagra, tutte le sere dalle 19 è attivo lo stand gastronomico, rinomato in particolare per il baccalà, il pesce fritto e lo spezzatino di cavallo. Non mancano un ampio luna park, la pesca di beneficenza e il pozzo di San Patrizio.
Lo stand giovani propone panini e snack vari e, anche quest’anno, molto atteso dagli appassionati è lo spazio enoteca.
Non mancano il mercatino dell’usato della Caritas e la mostra del gruppo missionario e dell’equo e solidale. Nel salone Melato è allestita una mostra di pittura e fotografia.
Quanto agli spettacoli, vi sono serate danzanti con orchestre dal vivo tutte le sere (nell’ordine, Renato e gli amici, Esse band, Paola e i Re di cuori, Stereo B, Massimo e Grazia band), tranne martedì 29, quando è in programma uno spettacolo-esibizione di break dance acrobatico, hip-hop e zumba della scuola Area 29. Seguirà l’estrazione della tombola. Chiusura mercoledì 30 agosto con l’estrazione della lotteria e lo spettacolo pirotecnico alle ore 23.30.

 

Le Acli piangono la scomparsa di Giovanni Bianchi

Dopo una breve malattia, questa mattina Giovanni Bianchi è tornato alla casa del Padre. Politico, fondatore del Partito Popolare Italiano ed ex presidente delle Acli, Giovanni Bianchi è stato uomo di cultura, intellettuale squisito ed appassionato, filosofo e poeta.

VISITA A MANTOVA IN AUTUNNO

I soci delle Acli sono invitati a partecipare alla visita alla scoperta di Mantova, un momento di cultura e di condivisione in programma per il 26 settembre 2017

Ricordando don Marcello Callegaro

Un evento importante per le Acli Padovale si terrà martedì 20 giugno a Santa Maria di Non.

Aclisti di ieri e di oggi si troveranno per ricordare con una messa di suffragio alle 10.30 don Marcello Callegaro, già assistente del Centro professionale Enaip e vice assistente delle Acli nei primi anni ’60, figura cara agli aclisti di ieri e di oggi.

PADOVA IN MARCIA PER LA PACE

Il 14 giugno 2017 le ACLI provinciali di Padova, l'ANPI provinciale di Padova, l'ARCI di Padova, la CGIL di Padova, la CISL di Padova e Rovigo, la UIL di Padova e Rovigo invitano tutta la cittadinanza a partecipare alla Marcia per la Pace attraverso le vie del centro città. Ritrovo alle ore 18:00 in Piazza Antenore a Padova.

ANIMA POP tra musica e teatro

Nulla è più contemporaneo della rilettura del passato: attività che coinvolge, forma e appassiona giovani artisti in grado di restituirci l’anima più autenticamente popolare del fare musica e teatro. Pop, nell’eccezione più nobile del termine. In questa piccola rassegna, voluta da Ata.TeatroPadova e Acli Arte e Spettacolo in collaborazione con il Comune di Padova, esploriamo questa tendenza offrendo tre riusciti esempi capaci di coinvolgere ed emozionare.

Sabato 24 giugno, 1 e 8 luglio 2017 a Palazzo Zuckermann

Verso la città futura: di generazione in generazione

"Verso la città futura..." è un'iniziativa di giovani padovani promossa da AC, AGESCI, ACLI, CSI, NOI, FUCI, Giovanni XXIII, con il supporto della FISP, volta a sensibilizzare, informare e formare in vista delle prossime elezioni comunali.

Sabato 27 maggio dalle ore 14:30 alle 20:00  presso il Centro Universitario Zabarella si terrà un incontro con i candidati under 35 al Consiglio Comunale di Padova.

Servizio civile, una scelta di valore

E' uscito il bando per il Servizio Civile Nazionale rivolto a coloro i quali vorranno intraprendere questa esperienza nell'anno 2017-2018. Le Acli provinciali di Padova hanno 4 progetti in cui i giovani possono fare richiesta di essere inseriti.

Saggi di musica

L'associazione culturale e musicale Amici di Don Floriano invita tutti gli interessati ai 4 saggi che si terranno nel mese di Maggio presso l'Istituto Barbarigo a Padova. Gli appuntamenti sono per venerdì 26 maggio, lunedì 29 maggio, martedì 30 maggio e mercoledì 31 maggio. 

Sportello ACLI AMBIENTE

Presso il circolo Acli di Montagnana è attivo lo sportello Acli Ambiente che opera nel territorio per una corretta informazione della cittadinanza circa tematiche di impatto ambientale.

Successione e passaggio generazionale

Il 23 maggio alle ore 20.45 si terrà presso la Sala Verdi di Villa Obizzi ad Albignasego un incontro dedicato alla disciplina della successione con esempi pratici e relatori specialisti in materia.

APE DAY il 19 maggio 2017

Venerdì 19 maggio si terrà l' APE DAY organizzato dal Patronato Acli in tutte le sedi d'Italia, una giornata nazionale di informazione sulle misure di flessibilità per andare in pensione prima. INCONTRIAMOCI!

Politiche sociali: quale futuro per la nostra regione?

Le Acli del Veneto organizzano un convegno previsto per VENERDI 19 MAGGIO ALLE ORE 17 a Mestre con l'intento di porre al centro della riflessione tali ed altre questioni, offrendo uno spazio di dibattito qualificato per approfondire uno dei nodi che ritengono strategici allo sviluppo dell'inclusione sociale e del benessere delle comunità locali.

BORGO IN BICI

Lunedì primo maggio si terrà la XXV edizione di BORGO IN BICI organizzata dal Circolo ACLI di Borgo San Marco a Montagnana.

Aperto il bando "Effetto Moltiplicatore"

Le Acli Nazionali hanno deciso di destinare 20.000 Euro del 5xmille 2014 per un fondo a sostegno delle iniziative sul tema del consumo consapevole e responsabile.  Il bando, indirizzato ai circoli,  si chiama "Effetto Moltiplicatore" e scade il 15 maggio 2017.

25 aprile ad Altichiero

Martedì 25 aprile alle ore 10 si terranno,  presso il Cortile della scuola media Don Minzoni in via Altichiero 91, le celebrazioni per il anniversario della liberazione, organizzate dal Circolo Acli Sacro cCuore e dalla Sezione Anpi di Altichiero - Sacro Cuore.

Il Dopo di Noi

L’incontro, che si terrà presso la Sala Verdi della Villa Obizzi in via Roma 163 ad Albignasego alle 20.45 di mercoledì 26 aprile 2017, vuole fare chiarezza sullo stato delle cose e sulle prospettive future creando un momento di corretta informazione sul tema della qualità della vita, della dignità e della libertà delle persone con disabilità, rivolto prima di tutto a loro, ma anche alle loro famiglie, alle associazioni di settore, agli operatori e ai volontari.

Buona Pasqua!

Camminiamo insieme con fiducia.

L’avvicinarsi della Pasqua deve suscitare in tutti sentimenti di speranza vera.

Il nostro non è il Dio della morte; è il Dio della risurrezione, della vita, della festa.

5 MARZO: 1° RUN FOR HOME - UNA CASA A CASA LORO

Nata dalla collaborazione OIDESH Italia Onlus e GPDS Albignasego, la corsa a scopo benefico 1° Run for Home -Una Casa a Casa Loro si terrà domenica 5 marzo 2017 a Lion di Albignasego. Ritrovo ed iscrizioni: dalle 7.30 presso il Patronato di Lion di Albignasego (Padova), via S. Andrea 123. Partenza prevista alle ore 8.00.

VISITE GUIDATE del CIRCOLO PROVINCIALE

Il Circolo provinciale di Padova con la collaborazione della Federazione Anziani e Pensionati ha il piacere di informarvi delle seguenti iniziative. Si ricorda che è necessaria la prenotazione contattando la segreteria associativa delle Acli di Padova.

CURA DELLA CASA COMUNE

Partono il 9 marzo nella Bassa Padovana gli incontri della scuola socio politica organizzata dalle Acli provinciali, l'Ufficio pastorale sociale della diocesi di Padova e il Vicariato di Montagnana e Merlara.

 

Bisogna rafforzare la consapevolezza che siamo una sola famiglia umana. Non ci sono frontiere e barriere politiche o sociali che ci permettono di isolarci, e per ciò stesso non c’è nemmeno spazio per la globalizzazione dell’indifferenza.      Papa Francesco, Laudato sì, 52

Rassegna SU IL SIPARIO

Un ricco programma di ospiti e sorprese si prepara a far da contorno alla serata conclusiva della rassegna Su il Sipario di Ata.TeatroPadova e Acli Arte e SpettacoloSabato 25 febbraio dalle 21.00 vi aspettiamo con la cerimonia di premiazione del vincitore del concorso per monologhi teatrali inediti Monologando. 

FARE IL 730 ? ...FORSE CONVIENE

L’Associazione ACLI COLF, in collaborazione conl’Assessorato alle Pari Opportunità del COMUNE DI PONTE SAN NICOLO’, promuove un incontro seminariale di approfondimento sugli obblighi e sugli adempimenti fiscali riguardanti i lavoratori e le lavoratrici domestiche.

L’incontro avrà luogo il giorno 4  marzo 2017 alle ore 15.30 presso il Centro Rigoni Stern a Ponte San Nicolò.

Pubblicato elenco dei documenti per compilazione modello 730/2017

A disposizione degli utenti è stato pubblicato l'elenco dei documenti e dei dati necessari per la compilazione del modello 730/2017 redditi 2016. Consigliamo di verificare i documenti in proprio possesso in modo da arrivare preparati agli appuntamenti per la propria dichiarazione dei redditi.

L'elenco è consultabile QUI

 

Chiusura iscrizioni al Corso di formazione per assistenti familiari

Si avvisa che le iscrizioni al Corso di formazione per assistenti familiari sono CHIUSE. Ringraziamo quanti  hanno aderito alla nostra proposta formativa che vede in totale un numero di 31 iscritti. Informiamo che il corso avrà inizio il giorno 18 febbrario 2017 alle ore 14 presso Casa Rog in via T.Minio, 19 Padova. I corsisti saranno contattati personalmente tramite mail o telefono per i dettagli del corso.

Corso di formazione per assistenti familiari

Le Acli di Padova, in collaborazione con Domina e Acli Colf, propongono un corso di formazione per assistenti familiari. L’iniziativa è volta a migliorare le competenze dei lavoratori, a rendere più funzionale e sostenibile il loro impegno lavorativo, migliorando al contempo la gestione di alcune problematiche legate al lavoro di cura nell’ambito familiare. Il percorso formativo (64 ore) si terrà il sabato pomeriggio da febbraio a giugno 2017 c/o Casa Rog...

Chiusura Natalizia uffici

Gli uffici delle Acli saranno chiusi dal 24 dicembre al 8 gennaio. Solo le sedi di Padova via Buonarroti 62 e 151 saranno aperte al pubblico anche dal 27 al 29 dicembre.   Buone Feste!

Rassegna Su il Sipario 2017

Il Teatro amatoriale torna protagonista a Padova con la diciassettesima edizione di Su il Sipario! Rassegna organizzata da Acli Arte e Spettacolo con Ata.TeatroPadova presso il Teatro Polivalente Don Bosco, di via De Lellis 4. Anche quest’anno sette appuntamenti dal 14 gennaio al 25 febbraio: ogni sabato, le principali compagnie amatoriali del territorio, e non solo, vi intratterranno con commedie sia in lingua italiana che in dialetto veneto.   14 gennaio: Question de...

Giubileo degli Anziani e dei Malati

Lunedì 17 ottobre la FAP Acli, assieme ad altre realtà associative della città e la Pontificia Basilica del Santo, promuove il giubileo degli anziani e dei malati. Dopo un momento di accoglienza si varcherà la Porta Santa per la celebrazione Eucaristica. Seguirà un momento di convivialità.   Per informazioni rivolgersi in segreteria 049/8643790

Festa Provinciale del Volontariato

DOMENICA 25 SETTEMBRE dalle 10 alle 18 : Festa Provinciale del Volontariato. Le Acli saranno presenti in Piazza Capitaniato, anche con una rappresentanza di Circoli Affiliati e di Associazioni Specifiche. Ci saranno laboratori, musica, sport... veniteci a trovare!   In allegato il pieghevole contenente informazioni più dettagliate sulle realtà presenti, sulle varie aree, sul messaggio che sta alla base di questa edizione oltre che su...

FESTONIKA:RAGAZZI IN PIAZZA!

Festonika 2016 giunge alla sua 4 edizione e continua a crescere! Il progetto è promosso dall’Associazione Son.i.k.a. (circolo Acli), in collaborazione con l’Associazione sportiva Dinamika e le cooperative sociali TE.SO.RI., Stile e Tesori dalla Natura.   DOMENICA 9 OTTOBRE A VILLA DEL CONTE DALLE 14.30  Gratuitamente bambini e ragazzi potranno provare i nuovi giochi artigianali, le attrazioni, i laboratori e assistere agli...

Nuovo bando per il servizio civile

E' stato pubblicato il nuovo bando per il servizio civile nazionale, con scadenza 30 giugno 2016.  Le Acli di Padova hanno ottenuto vari posti in diversi progetti. Nell'allegato trovate il dettaglio. Per conoscere tutti i progetti visita il sito www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it mentre è possibile scaricare i formulari e le istruzioni per la partecipazione sul sito www.acliserviziocivile.org   In allegato la sintesi dei progetti di Padova

Nuovo recapito in via del Commissario

Per agevolare i residenti nella zona est di Padova è operativo da alcuni giorni un nuovo recapito per la raccolta ed elaborazione delle dichiarazioni dei redditi in via del Commissario 42, presso le strutture della Fondazione LaCasa.   Il recapito è aperto dalle 10 alle 12 il lunedì, mercoledì e venerdì

Dimissioni online al Patronato

A partire dal 12 marzo 2016 è necessario, in caso di dimissioni volontarie da parte del lavoratore ed in caso di risoluzione consensuale, che le dimissioni vengano inoltrate telematicamente tramite la procedura che il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha predisposto. L’obiettivo della norma è quello di evitare il fenomeno delle c.d. “dimissioni in bianco”, pratica ancora oggi diffusa in Italia, che consiste nel far firmare, al momento...

Nuova Presidenza provinciale

A seguito del congresso celebratosi lo scorso 12 marzo, il nuovo consiglio provinciale ha eletto la presidenza provinciale, che guiderà l'associazione per i prossimi quattro anni. Oltre al confermato presidente uscente Gianni Cremonese che ha guidato l'associazione per gli ultimi due anni, l'organo esecutivo sarà composto da Denis Cagnin, Matteo Altavilla, Maurizio Drezzadore, Marco Galdiolo. A tutti loro un grande augurio di buon lavoro per continuare a far...

Domanda di iscrizione al 5x1000 per associazioni

A partire dal 31 marzo è possibile presentare telematicamente la domanda di iscrizione al beneficio del 5x1000, destinato ad enti del terzo settore. La data ultima per inviare l'iscrizione è fissata per il giorno 9 maggio. Si ricorda infatti che con le legge di stabilità 2015, il governo ha stabilizzato l'istituto del 5x1000, eliminando quindi la necessità di dover continuamente rinnovare le norme che lo prevedevano.   Altre due date da...

Referendum Trivelle: per cosa si vota?

Lunedì 11 aprile alle ore 21 presso il centro parrocchiale Madonna Pellegrina in Padova, l'omonimo circolo Acli promuove un incontro di approfondimento sul tema del referendum per capire assieme le implicazioni del quesito referendario. Saremo aiutati da Matteo Mascia della Fondazione Lanza e da Efrem Tassinato del Wigwam.  

Le Acli a congresso

Oggi le Acli provinciali di Padova celebrano il 25esimo congresso per eleggere i dirigenti che dovranno condurne l'attività per i prossimi 4 anni. E' un passaggio significativo per l'associazione che determina le linee da intraprendere nelle molte aree di intervento delle Acli.  Sarà anche l'occasione per i delegati e i dirigenti di incontrare il Vescovo Claudio che verrà a farci visita. 

Nuovo numero unico di prenotazione

Per poter agevolare le prenotazioni e il lavoro di tutte le sedi della provincia le ACLI hanno istituito un nuovo numero unico di prenotazione 049/601290. In questi giorni stiamo implementando il sistema in tutta la provincia e potrebbero esserci dei disservizi nell'implementazione del centralino unico. Stiamo lavorando per mettere a regime tutto il sistema.   Grazie mille della comprensione.

Apertura Nuova sede di CAMIN

Nel mese di Marzo 2016 sarà apertà una nuova sede ACLI a Padova in via delle Granze 1, proprio nel centro di Camin. La sede va a sostituire il vecchio ufficio di via Lisbona 16.   A breve saranno disponibili gli orari e i servizi erogati, disponibili sulla pagina sedi e recapiti

Re.T.E. Solid.A. in radio con Caritas Italiana

Domenica 11 ottobre Re.T.E. Solid.A. è andata in onda su Radio inBlu all'interno della puntata di "Fatti Prossimi", rubrica gestita da Caritas Italiana. In occasione dell'incontro con le parrocchie organizzato da Caritas Padova in programma per venerdì 16, Re.T.E. Solid.A. presenterà il lavoro fatto in questi anni per promuovere il recupero delle eccedenze per destinarlo a enti benefici. A questo link è possibile ascoltare l'intera...

Festonica 2015 - ragazzi in piazza

Domenica 11 ottobre a Villa del Conte si terrà la terza edizione di Festonika: ragazi in piazza. L'evento, promosso dall'associazione Son.i.k.a. (circolo ACLI) assieme all'associazione sportiva Dinamika e le cooperative sociali Te.so.ri., Stile, e Tesori della natura, si rivolge a tutta la comunità, in particolare ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, con l'obiettivo di creare un'occasione d'incontro per riscoprire il valore dei giochi artigianali...

Festa provinciale del Volontariato e 70esimo delle Acli

Si avvicina la Festa provinciale del Volontariato che si terrà il 27 settembre 2015 a Padova e anche questa occasione rientra nelle iniziative previste per celebrare il 70esimo delle ACLI, animando Piazza delle Erbe con musica, teatro, varie attività sportive e spazi dedicati a laboratori creativi e giochi per grandi e piccini; durante la giornata saranno allestiti dei punti d’informazione dedicati anche ai nostri servizi per fare conoscere più da vicino le...

Cena per Tutti - A braccia aperte

‘CENA per TUTTI’ è un’iniziativa promossa dal gruppo ‘ A Braccia Aperte’, al quale le Acli di Padova hanno aderito fin dagli esordi. e che si riperterà quest'anno domenica 6 settembre dalle ore 18.00 in piazza delle Erbe a Padova. Giunta ormai all’8° Edizione, rappresenta l’impegno che ogni anno viene rinnovato per parlare di diritti, accoglienza, opportunità, prospettive, comuni obiettivi.   In allegato la...

Fraternità: Cibo come solidarietà sociale

Giovedì 25 giugno, alle ore 20.45 in sala Palladin (Palazzo Moroni, Padova), si terrà l'incontro "Fraternità: Cibo come solidarietà sociale", dove le ACLI presenteranno il loro progetto Re.T.E. Solid.A. per il recupero e il riutilizzo delle eccedenze alimentari e non solo.

Il lavoro in tempi di cambiamento: il lavoro cambia i valori restano.

Le Acli, assieme all'ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro e l'UCID, organizzano una tavola rotonda su una lettura delle modifiche introdotte dal Jobs Act. In un momento di incertezza, tra le difficoltà del lavoro e il susseguirsi di numerose novità, ci sembra importante fermarci un momento per fare chiarezza, andare oltre i luoghi comuni, ed approfondire quella che è l'attuale visione del mondo del lavoro da parte di chi propone le policies, e da chi poi nel...

Seminario residenziale di formazione

Si avvicina il tradizionale momento formativo per i dirigenti delle ACLI e dei circoli, che si terrà ad Asiago dal 23 al 26 luglio. Il seminario affronterà il tema dell'immaginare e innovare alle ACLI, ripercorrendo la lora storia come filo rosso e soffermandosi sulle domande "a cosa servono le ACLI?", "a chi servono le ACLI?"   Saremo accompagnati da: don Marco Cagol, delegato per la pastorale sociale e del lavoro Rocco Savron,...

Una ricetta contro lo spreco: annunciata la scuola vincitrice

Un grandissimo grazie alle tante scuole che hanno partecipato  al concorso "una ricetta contro lo spreco"! Abbiamo raccolto oltre 300 ricette, che vedremo di raccogliere in un libretto disponibile sul nostro sito.   La scuola risultata vincitrice è la scuola primaria "Ganzina" di  Loreggia, che ha lavorato con 13 classi e ha presentato oltre 100 ricette!!! Bravissimi! Una menzione speciale va alla scuola A. De Gasperi di Villa...

L'impegno sociale e politico

Le Acli di Padova, con la Pastorale Sociale e del Lavoro e altre associazioni laicali della Diocesi, promuovono un incontro di approfondimento in vista della imminente tornata elettorale. La parrocchia di Terraglione ospiterà l'evento mercoledì 20 maggio alle ore 21, che partirà dalla partecipazione e l'impegno sociale e politico per approdare al significato del voto del 31 maggio. In allegato il dettaglio dei relatori.

Veglia di preghiera in memoria delle vittime dei viaggi della speranza

Di giorno in giorno si sussguono le notizie di cronaca che narrano di naufragi, dispersi in mare, vite troncate, sfruttamento, speranza... Seppure consapevoli che la questione dei viaggi della speranza sia estremamente complessa e coinvolge una sfera geopolitica di ampia scala, non possiamo rimanere indifferenti a tutte le vite lanciate oltre la distesa del Mediterraneo per cercare una vita migliore, e troppo spesso da esso inghiottite. Con la comunità di Sant'Egidio e...

Concorso "Una ricetta contro lo spreco"

Le Acli di Padova, grazie ai fondi del 5per1000, promuovono un concorso per le scuole della provincia per la raccolta di ricette contro lo spreco. Coinvolgendo le famiglie, i ragazzi dovranno elaborare delle ricette che promuovono il riutilizzo di cibo che troppo spesso finisce nella spazzatura.

Servizio Civile alle Acli

Storicamente in prima linea nella promozione del servizio civile, anche quest’anno le Acli propongono delle esperienze importanti per giovani che vogliano dedicare agli altri 12 mesi, facendo al contempo una esperienza formativa impagabile. I progetti delle Acli di Padova per il servizio civile nazionale approvati dal ministero sono 3:   un volontario potrà fare esperienza con il Centro Turistico Acli nell’ambito del turismo sociale; due posti sono invece...

"Da spreco a risorsa: la rete a sostegno della solidarietà"

PADOVA, MARTEDì 27 GENNAIO 2015 ORE 10.00 presso la sede della Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo il convegno “Da spreco a risorsa: la rete a sostegno della solidarietà”   I RISULTATI DEL PROGETTO “RETE SOLIDA” A PADOVA E ROVIGO Esperienze possibili e reali che favoriscono forme di riuso e recupero, contro gli sprechi e all’insegna della solidarietà.     Padova, 23 gennaio 2015 - Recupero...

Credits web4com